Parrocchia di San Sebastiano


La parrocchia sorge sulla piazza di Barano e fu fondata risulta documentato alla fine del secolo XVI dal 1604 dove fu  eretto un convento agostiniano, fondato dal cartografo fra Cosmo da Verona, autore anche di una carta dell’isola. Divenne parrocchia nel 1641, quando i frati lasciarono la chiesa e il convento a seguito di una Bolla emanata da papa Innocenzo X, che ordinava la chiusura di tutti i monasteri abitati da meno di sei religiosi . La chiesa presenta tre navate, con una bella decorazione a stucco di gusto neoclassico. Vi sono alcune tele di Alfonso Di Spigna ed altre attribuite ad un suo seguace. Si può ancora ammirare una statua a mezzo busto di S. Sebastiano, risalente al secolo XVIII. Il  campanile fu costruito nel 1704  con ampia base tronco piramidale, arricchito da un orologio con quadrante, visibile anche a distanza.


Filtra per